Mercoledì, 30.03.2016

Gallus: Gennaio 2015 – marzo 2016

È passato oltre un anno e mezzo dall’ultima segnalazione che riguardava la femmina di gipeto Gallus. Ora Thomas Gries ci ha trasmesso questa immagine illuminante: mostra un gipeto intento nei suoi bisogni fisiologici. Poiché nei gipeti anche le zampe sono piumate, solo raramente è possibile scorgere gli anellini di identificazione con tanta chiarezza.

L’anello rosso sulla destra e quello oro sulla sinistra indicano senza ombra di dubbio che si tratta di Gallus. Thomas Gries è riuscito a scattare anche altre fotografie di questa imponente femmina di gipeto che nel frattempo ha raggiunto i 4 anni di età. Su di esse risulta ben visibile la testa ormai quasi bianca. Speriamo quindi che non passi più troppo tempo prima che Gallus si trovi un partner e diventi sedentaria.

Aktuellste Beiträge

  • Martedì, 05.07.2016
    Gallus: Dicembre 2013 – dicembre 2014
    In gennaio Guy Salamin osserva Gallus in Vallese nei pressi di Salgesch. Sulla sua foto risaltano chiaramente le piume sbiancate sull’ala destra.&nbsp...
  • Mercoledì, 30.03.2016
    Aschka: Gennaio 2015 – marzo 2016
    Poco tempo fa abbiamo finalmente di nuovo ricevuto un’osservazione di Aschka. L’8 febbraio Rene-Pierre Favre l’ha fotografata presso Chamoson in Valle...
  • Mercoledì, 30.03.2016
    Gallus: Gennaio 2015 – marzo 2016
    È passato oltre un anno e mezzo dall’ultima segnalazione che riguardava la femmina di gipeto Gallus. Ora Thomas Gries ci ha trasmesso questa immagine ...
  • Mercoledì, 30.12.2015
    Ewolina: Metà settembre – dicembre 2015
    Ewolina è restata a lungo fedele alla sua regione di rilascio. Fino a fine novembre ha intrapreso solo brevi escursioni nelle zone limitrofe e molto s...
  • Mercoledì, 30.12.2015
    Trudi: Metà settembre – dicembre 2015
    Trudi ha trascorso anche gli ultimi mesi nella regione tra il Vallese e l’Alta Savoia. Durante questo periodo abbiamo ricevuto molte immagini fantasti...
  • Martedì, 29.12.2015
    Schils: Metà settembre – dicembre 2015
    Schils sembra aver imparato la lezione e anche negli ultimi mesi è restato fedele alle Alpi, trascorrendo la maggior parte del suo tempo tra la S...